La comunità immigrata e il nuovo Codice di famiglia del Marocco (2005)

Approvato nel gennaio 2004 dal Parlamento nazionale, il nuovo Codice di famiglia marocchino consacra l'eguaglianza giuridica tra i sessi, prevedendo maggior libertà per le donne, pur senza contrapporsi allo spirito dell'Islam e alla cultura tradizionale della società marocchina.
Il progetto "Donne in viaggio nel mondo che cambia", finanziato in azioni complementari dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino e dal Comune di Torino, ha proposto attività di formazione, riflessione, aggiornamento e sensibilizzazione intorno al tema delle pari opportunità coniugato con quello dell'immigrazione.

Destinatari delle attività, diffuse sul territorio regionale piemontese, sono la comunità immigrata, gli operatori sociali, quelli del mondo della scuola e la società civile in genere.
Oltre agli incontri di formazione, tra le azioni realizzate si segnalano la diffusione di una brochure informativa bilingue (arabo/italiano), la pubblicazione di documentazione e approfondimento, l'organizzazione di un seminario regionale e di un convegno sul tema delle pari opportunità nello spazio euromediterraneo.