Education for Global Citizenship. Verso il futuro: nuovi modi di apprendere e di insegnare (2003 - 2006)

Pianeta Possibile è stato responsabile per l'Italia di Education for Global Citizenship, progetto pilota che si è sviluppato tra il 2003 e il 2006, finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma "Co-finanziamento a ONG europee – attività di sensibilizzazione ai temi dello sviluppo", DG EuropeAid, e – in Italia – dalla Compagnia di San Paolo.
I paesi partecipanti al progetto sono stati l'Austria, il Camerun, il Cile, l'Italia e l'Olanda. In ciascun paese sono state coinvolte cinque scuole superiori, coordinate da un'organizzazione a livello nazionale.

Obiettivi del progetto sono stati l'avvio di nuove esperienze di educazione interculturale nella scuola, attraverso lo scambio e la cooperazione internazionale, e lo sviluppo di nuove metodologie e strumenti da utilizzare nei programmi didattici della scuola superiore