Progetto GenerAzione Intercultura (2013 - 2014)

Si è concluso il progetto è co-finanziato dalla Regione Piemonte, Fondo Sociale Europeo (FSE) nel quadro del Bando Regionale per la diffusione della cultura di parità e del principio di non discriminazione nel sistema educativo e nel mondo del lavoro, approvato con D.D. n. 348 del 25/06/2012. Il progetto, promosso da Lvia in partenariato con Cicsene, ha inteso diffondere la cultura di parità e di non discriminazione nelle province di Torino, Cuneo, Alessandria, Novara. Le azioni hanno agito al fine di promuovere forme di cambiamento culturale per superare pregiudizi, attitudini e atteggiamenti discriminatori che trovano la loro causa nella diversità dell'altro: origine etnica, nazionalità, religione e convinzioni personali. I giovani sono stati i destinatari primari delle attività poiché sono proprio loro a sperimentare maggiormente nel proprio quotidiano, nei contesti scolastici e lavorativi, l'esistenza di una società multiculturale e le difficoltà di interazione che da ciò scaturiscono. Promuovendo un approccio partecipativo, il progetto ha coinvolto i giovani - italiani e di origine straniera - a lavorare insieme ed è stata così realizzata la piattaforma web www.generazioneintercultura.it dove sono disponibili i materiali di educational e di edutainment frutto del progetto - percorsi didattici, fiction interculturale, video cartoline, web TV - che possono essere utilizzati quale spunto per nuovi percorsi educativi e per la promozione di attività interculturali. E' inoltre disponibile on line sulla medesima piattaforma lo studio sociologico concernente l'approccio dei giovani e dei territori target ai temi della migrazione, integrazione e discriminazione: lo studio è stato elaborato a partire dalla somministrazione di questionari ai giovani studenti target del progetto ed interviste a personale docente, referenti di enti locali e di associazioni sui 4 territori target.