Progetto Sistema Abitare: la forza della rete (2014 - 2015)

Il progetto - co-finanziato dal Ministero dell'Interno e dall'Unione Europea nell'ambito del Fondo Europeo per l'Integrazione 2013 – ha avviato le sue attività nel luglio 2014 e si è concluso nel giugno 2015. L'iniziativa - promossa da Cicsene in partenariato con la Città di Torino, Fondazione Don Mario Operti, Synergica s.c.s, Stranaidea Impresa Sociale Onlus e Copea Società cooperativa edilizia - ha inteso rafforzare su scala regionale il modello sperimentale torinese "Sistema Abitare". 5 i nuovi territori provinciali coinvolti e 5 le città (Asti, Alessandria, Bra, Novara e Verbania) aventi scelto di entrare a fare parte della rete. 63 gli stakeholders aventi sottoscritto il Protocollo. 4 i cicli formativi condotti sul territorio regionale, per un totale di 165 operatori coinvolti ed accompagnati all'operatività di rete.

Il progetto è intervenuto inoltre per favorire l'integrazione abitativa dei cittadini stranieri attraverso l'implementazione sperimentale di una filiera integrata di servizi individualizzati di mediazione sociale: 718 persone hanno positivamente concluso il loro percorso di inserimento abitativo, trovando casa, beneficiando delle sessioni di orientamento al buon abitare o risolvendo positivamente situazioni di disagio. 29 cittadini hanno inoltre potenziato il loro livello di casabilità tramite la partecipazione ad un percorso di empowerment teso a renderli soggetti attivi e consapevoli nel processo di ricerca abitativa.

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni: Cookie Policy.

Acconsento e accetto l'uso dei cookie