Programma Marocco (2000 - 2007)

Il Programma Marocco si è articolato in diversi progetti di sviluppo sociale e umano in due aree geografiche del Marocco: la Provincia di Khouribga e la Regione del Grand Casablanca.
Nella provincia di Khouribga è stato avviato un articolato progetto di cooperazione educativa, condotto in collaborazione con la locale Delegazione del Ministero dell'Educazione Nazionale.
Per l'elaborazione partecipata degli interventi e la loro realizzazione si è costituito a Khouribga un gruppo di lavoro interistituzionale comprendente rappresentanti del Ministero dell'Educazione, delle scuole private, degli enti locali e dei servizi sanitari e sociali, dell'associazionismo e della società civile.

Il gruppo di lavoro si è formalmente costituito in "Associazione di promozione e sostegno alla scolarizzazione nella provincia di Khouribga" (APPS).

Il progetto di cooperazione, che ha avuto il sostegno della Regione Piemonte e del Comune di Torino, ha previsto il sostegno alla creazione di classi di scuola materna e di un servizio d'accoglienza per alunni portatori di handicap nella città di Khouribga, il sostegno alle scuole dei villaggi di Ouled Azzouz, Beni Khlef, Fokra, nel circondario rurale della città, la formazione degli operatori, percorsi di alfabetizzazione per le donne, lo studio di percorsi di formazione professionale per donne e ragazzi, il gemellaggio tra le due scuole materne locali e due scuole materne dei Servizi Educativi della Città di Torino con sede nel quartiere di Porta Palazzo, lo scambio scolastico tra due istituti superiori torinesi e l'Institut Spécialisé de Technologie Appliquée di Khouribga.

Nella Regione del Grand Casablanca, Cicsene ha operato nei quartieri peri-urbani di Casablanca, in sintonia con le priorità di sviluppo locale individuate dall'Iniziativa Nazionale per lo Sviluppo Umano (INDH) lanciata dal Re Mohammed VI nel 2005.
In questo contesto il progetto Dar Lamaalem è stato avviato nel corso del 2007.

Il progetto Maison de l'Artisan è stato promosso da Cicsene in partenariato con CICSN (Centre International de Coopération Sud Nord), associazione di diritto marocchino fondata nel 2006, a partire dall'impegno comune di Cicsene e persone-risorsa marocchine attive in diversi ambiti quali il management privato e sociale, la cooperazione decentrata, il consulting, la formazione degli adulti e la pedagogia.
CICSN ha sostenuto lo sviluppo locale partecipativo e promosso i valori del dialogo tra culture, della scambio e della solidarietà nello spazio euro-mediterraneo.