Case Giovani (2000 - 2002)

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di uno studio di fattibilità per identificare soluzioni abitative adattate alle esigenze dei giovani a Torino, accessibili da persone diverse per estrazione sociale, provenienza, background scolastico-formativo.
L'idea, nata da una discussione animata nel 2000 dalla prof.ssa Adriana Luciano, è stata formalizzata con il CICSENE capofila e con un gruppo di lavoro composto da IRES L. Morosini, CIE, ATC e Città di Torino.

Ha ottenuto nel 2001 contributi finanziari della Città di Torino e della Fondazione CRT.
La prima fase del lavoro (terminata nel 2002) ha sondato le richieste della domanda esplicita, esaminato alcuni modelli di foyer attivi in altri Paesi europei, descritto le prime esperienze sperimentali in corso a Torino e proposto tre diverse tipologie di residenze realizzabili in città. Tali tipologie differiscono per organizzazione spaziale, mix funzionale, progetto di gestione, coinvolgimento dei giovani interessati.